TOVAGLIOLI DI CARTA

tovaglioli di cartaGli alunni della 1aA, della Scuola Secondaria di Villasor, hanno utilizzato il metodo IBSE per spiegare in modo scientifico quale tra diversi tovaglioli assorbisse più velocemente.

L’Inquiry Based Science Education (IBSE) si fonda sulla convinzione che sia importante portare gli studenti non semplicemente a “ripetere” contenuti e informazioni, quanto piuttosto a comprendere profondamente ciò che stanno imparando, costruendo gradualmente, nel tempo, i significati, le idee e i concetti. Un altro elemento caratterizzante l’IBSE è la comprensione del processo stesso di inquiry scientifico, definito spesso, anche nei libri di testo, come “metodo scientifico”.

Quello che caratterizza l’inquiry scientifico è il fatto che si riferisce alla conoscenza e comprensione del mondo naturale e lo analizza attraverso metodi che si basano sulla raccolta e sull’uso di evidenze.

Si inizia dall’esplorazione di un oggetto, di un evento o di un fenomeno che induce domande, innesca una speculazione su cosa potrebbe spiegarlo, basandosi su cosa si sa già. La speculazione (ipotesi) porta alla predizione e investigazione che potrà, o non, implicare una sperimentazione per testarla.

L’IBSE, tuttavia, non è un insieme rigido di passi da seguire, ma un processo guidato da una serie di fasi. Esso risulta, quindi, un approccio complesso che richiede specifica formazione e molta esperienza perché diventi metodo consolidato nella pratica del docente.

In questo breve video alcuni momenti dell’esperienza.

Informazioni aggiuntive